Reparti dei SUP Campagna Malta e convogli

Di più
12 Anni 1 Giorno fa - 11 Anni 11 Mesi fa #3454 da SUP_Trok
Ai fini della campagna in oggetto, si ricordano i reparti che sono destinati ai SUP.

I reparti che porteremo in volo sono:
- 278^sq. A.S. su SM-79 aeroporti di Castelvetrano e Pantelleria facente parte del 132º Gruppo Autonomo Aerosiluranti;

- il 101° gr.B.aT. Ju-87 aeroporto di Milo
* 208ª squadriglia;
* 209ª squadriglia;

- il 23° gr. C.T. CR-42/Mc.200 di Comiso con le seguenti squadriglie:
* 70ª Squadriglia,
* 74ª Squadriglia,
* 75ª Squadriglia,
* 377ª Squadriglia Re.2000 CB fino al 31/07/1941;

- il 33° Gruppo B.T. Cant.Z.1007 aeroporto di Chinisia :
* 59ª Squadriglia
* 60ª Squadriglia

al fine di mantenere un certo realismo si dovrebbero scegliere gli aerei per i SUP in funzione di questi reparti presenti di volta in volta nelle missioni.

Pilota CPL- ATPL(A) frozen EASA
My PC: OS Windows 10 and X-plane 11 last version - MB Republic of Gamers - HD 2 SSD 500GB - CPU Processore Core i7-6900 Quad-Core 3,20 Ghz - RAM Memoria 32Gb ddr3 2400MHz - GPU Geforce RTX2070 4GB -Monitor Samsung 32" curvo - Altro Tablet per carte aeronautiche +...
Ultima Modifica 11 Anni 11 Mesi fa da SUP_Trok.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12 Anni 1 Giorno fa - 12 Anni 1 Giorno fa #3472 da SUP_Hunter
Problemi al motore e serbatoi alari che prendevano fuoco ..............l'armata Brancaleone era arrangiata meglio ......e volevamo vincere la guerra anche.:blink: :blink:

Motherboard Asus Rampage formula Intel Socket 775 Core™2 Quad/Core™2. Chipset: Intel X48. Processor : Intel Core2 Quad Q6600 2.40 Ghz overclocked to 3.30 Ghz. RAM : 4 Gb 800 Mhz DDR2. Storage : windows 7 in samsung 128 Gb SSD and 1.5 Tb whit 2 hard disks. Audio : SupremeFX II . Video card : Nvidia GTX 660 2048 Mb gddr5 PCIe 2.0
Ultima Modifica 12 Anni 1 Giorno fa da SUP_Hunter.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12 Anni 1 Giorno fa - 12 Anni 1 Giorno fa #3474 da SUP_Trok
Giacomo... per questo ci siamo noi............. DOBBIAMO RISCRIVERE LA STORIA! Cambieremo la storia della Regia Aeronautica!!
:side: :laugh: :laugh: :laugh:

Pilota CPL- ATPL(A) frozen EASA
My PC: OS Windows 10 and X-plane 11 last version - MB Republic of Gamers - HD 2 SSD 500GB - CPU Processore Core i7-6900 Quad-Core 3,20 Ghz - RAM Memoria 32Gb ddr3 2400MHz - GPU Geforce RTX2070 4GB -Monitor Samsung 32" curvo - Altro Tablet per carte aeronautiche +...
Ultima Modifica 12 Anni 1 Giorno fa da SUP_Trok.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12 Anni 1 Giorno fa - 12 Anni 1 Giorno fa #3482 da SUP_Astore

SUP_Bigans ha scritto:
Ricordo che i Re2000 della 377^sq. fino ad Agosto furono impiegati alle dipendenze del 23° GCT al fine di valutarne l'impiego come CB, poi visti i problemi di motore ed i serbatoi alari che prendevano fuoco...parecchi non tornarono da Malta..., furono definitivamente declassati a caccia notturna fino a scomparire, in tutto la Regia non ebbe in uso + di 24 velivoli (inclusi quelli a grande autonomia).


Non dico che si debba sempre glorificare i prodotti nostrani ........ ma neanche mostrarli sempre come gli ultimi della classe, nel caso del RE2000 si trattava del modello più tecnologicamente avanzato di quelli proposti nello stesso periodo alla Regia ed in linea con molte proposte estere, non era colpa sua se il suo motore non era propriamente affidabile.
Per quanto riguarda il problema dei serbatoi si trattava di un problema di "dentizione" e si sarebbe potuto porvi rimedio abbastanza facilmente se gli organi tecnici della Regia avessero avuto un po' più di fiducia nel progetto, certamente i non brillanti prodotti dovuti all'ing. Pegna (capo progettista delle Reggiane) ed il fatto che l'ing. Longhi che subentrò non fosse così conosciuto (avendo lavorato molto tempo in America) non giovarono certamente, ciò non toglie nulla alla validità di questo aereo che forse era troppo innovatore per le conservatrici alte sfere della Regia.
Faccio notare inoltre che non furono solamente i RE2000 a non fare ritorno da Malta e che in rapporto al numero di aerei consegnati la 377a potè vantare una vita operativa relativamente lunga.
Date a Cesare ciò che è di Cesare ;)

Mai lasciar morire il fanciullo che è in noi
Ultima Modifica 12 Anni 1 Giorno fa da SUP_Astore.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12 Anni 1 Giorno fa #3486 da SUP_Mascetti

SUP_Trok ha scritto: Giacomo... per questo ci siamo noi............. DOBBIAMO RISCRIVERE LA STORIA! Cambieremo la storia della Regia Aeronautica!!
:side: :laugh: :laugh: :laugh:


Giulio ma non dovevamo cambiare la storia???
Ti aspetto al circolo bocciofila di Comiso......


GRUPPO INTERCETTORI SUP_ERCAZZOLA
ATTENDENTE DI CAMPO DEL GENERALISSIMISSIMO

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12 Anni 1 Giorno fa - 12 Anni 1 Giorno fa #3488 da SUP_Bigans

SUP_Bigans ha scritto: ...parecchi non tornarono da Malta...


A causa del motore inaffidabile! Non si discute il velivolo, era il migliore di quelli proposti nel ruolo caccia nel 1939, soprattutto se lo avessero voluto migliorare, infatti l'Ungheria lo scelse ma lo motorizzò con una versione locale del radiale Gnome-Rhône 14K.
Ultima Modifica 12 Anni 1 Giorno fa da SUP_Bigans.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: SUP_Bigans
Tempo creazione pagina: 0.802 secondi
 
 

Tutti i simboli che appaiono su questo sito sono soltanto rievocazioni fatte per fedeltà storica, pertanto non trattasi di apologia del fascismo, del nazismo e delle rispettive politiche.  In nessun caso verrà tollerato alcun comportamento di razzismo. Il gruppo di volo è apolitico ed è aperto a tutti i conoscitori di un sufficiente grado della lingua italiana. ---- All symbols that appear on this site are only re-enactments made for historical fidelity, therefore they are not an apology of fascism, Nazism and their respective policies. Under no circumstances will any racist behavior be tolerated. The flight group is apolitical and is open to all connoisseurs of a sufficient degree of the Italian language.                                    ©  Tutti i diritti riservati - All rights reserved