Stampa
Lista delle missioni della campagna
 
SONO STATE TUTTE TESTATE PER IL-2 STURMOVICK 1946 + PATCH 4.10 + HSFX 5.0 + hotfix 5.0.1

Per queste missioni è necessario installare le mappe centmed_mod(Mrz) e Malta_mod(Mrz) che trovate qui

Per usare le missioni in single player, aprirle con il Full MIssion Builder ed aggiungere solo la spunta "player" all'aereo che si vuole pilotare.

4 - Centmed, Missione 31_05_1941

31 maggio 1941 / Cond Meteo: buono / ore 04:00

Bollettino n.359  del 30-05-1941

"Nella notte del 30 nostre formazioni aeree hanno bombardato impianti portuali di La Valletta".

Bollettino n.360  del 31-05-1941

"Nella notte del 31 nostrà aeree hanno bombardato nuovamente impianti portuali di La Valletta".

Inizio ore 04:00.

Dobbiamo completare l'operazione di indebolimento degli impianti portuali di La Valletta.

Attaccheremo da nord - E' fondamentale distruggere il maggior numero possibile di impianti

Non é prevista scorta, per questo dovremo procedere con estrema cautela.

Velivoli a disposizione:

- 6 Cant Z.1007 della 59a Squadriglia - 33° Gruppo B.T. con base a Chinisia/Milo ed armati di 6 bombe da 250kg

- 6 Cant Z.1007 della 60a Squadriglia - 33° Gruppo B.T. con base a Chinisia/Milo ed armati di 6 bombe da 250kg

 

 

3 - Centmed, Missione 28_05_1941

28 maggio 1941 / Cond Meteo: buono / ore 04:30

Bollettino n.357  del 28-05-1941

"Nella notte sul 28, nostre unità aeree hanno bombardato le basi di Malta".

Inizio ore 04:30.

Completiamo l'opera attaccando le basi nemiche. Ci divideremo in due formazioni, una per aeroporto. E' Fondamentale indebolire ulteriormente le forze aeree nemiche.

Sono previsti per la missione 4 Re.2000 che faranno da scorta e rejoin su Gela.

Non ci hanno fornito più di 8 Cant per la missione, 4 sono inutilizzabili a causa dei forti danni ricevuti ieri notte. 2 Nuovi velivoli sono in arrivo in questi giorni.

Velivoli a disposizione:

- 8 Cant Z.1007 della 59a Squadriglia - 33° Gruppo B.T. con base a Chinisia/Milo ed armati di 6 bombe da 250kg

- 4 Re.2000 della 377a Squadriglia - 23° Gruppo C.T. - 3° Stormo CT con base a Comiso con bombe per eventuale sgancio su nemici di terra

 

2 - Centmed, Missione 27_05_1941

27 maggio 1941 / Cond Meteo: buono / ore 03:00

Bollettino n.356  del 27-05-1941

"Nella notte nostri velivoli da bombardamento hanno attaccato base navale La Valletta".

Inizio ore 03:00.

Gli ultimi attacchi agli aeroporti hanno indebolito la difesa aerea e questo potrebbe favorirci la missione.

Attaccheremo da nord distruggendo tutto ciò che c'è d'importante sulla base navale. Massima priorità alle navi.

Non é prevista scorta, per questo dovremo procedere con estrema cautela.

Velivoli a disposizione:

- 12 Cant Z.1007 della 59a Squadriglia - 33° Gruppo B.T. con base a Chinisia/Milo ed armati di 6 bombe da 250kg

 

1 - Centmed, Missione 22_05_1941

22 maggio 1941 / Cond Meteo: nuvoloso / ore 01:00

Bollettino n.351  del 22/05/1941

"Velivoli italiani hanno bombardato a Malta un aeroporto: sono stati incendiati 3 velivoli al suolo".

In questa missione effettueremo un bombardamento notturno su aeroporti di Malta ore 01:00. Abbiamo la possibilità di bombardare due aeroporti:

  • Luga;
  • Takali.

Procederemo con estrema cautela fino ad entrare nel raggio d'azione dei radar di Malta. Una volta entrati nel raggio, avremo poco tempo per effettuare gli sganci. Pochi minuti ci separano  dall'dagli aeroporti. E' importantissimo rimanere in formazione ed effettuare l'attacco nel minor tempo possibile.

A seguito degli ultimi attacchi inflitti alle flotte inglesi non aspettiamoci di trovare i nemici impreparati.

Avremo una scorta ridotta al minimo a causa dell'orario: Re.2000 generosamente concessi dal Comando di Comiso decolleranno per raggiungerci su Gela, da lì verremo coperti fino a Malta. E' fondamentale tornare a casa vivi.

Velivoli a disposizione:

- 12 Cant Z.1007 della 59a Squadriglia - 33° Gruppo B.T.con base a Chinisia/Milo ed armati di 12 bombe da 100kg

- 3 Re.2000 della 377a Squadriglia - 23° Gruppo C.T. - 3° Stormo CT con base a Comiso con bombe per eventuale sgancio su nemici di terra