Megamission "The pacific" 3 missione

Di più
8 Anni 11 Mesi fa - 8 Anni 11 Mesi fa #5147 da SUP_Trok
Ecco il briefing della prossima missione che si giocherà un lunedì di settembre. Data ancora da decidere

LA MISSIONE VERRA' GIOCATA UN LUNEDI' DI SETTEMBRE QUANDO RIPARTIRA' LA CAMPAGNA, DATA ANCORA DA DECIDERE


PRELUDIO
Il Raid alle Isole Marshall e Gilbert rappresentò la prima offensiva americana nel Pacifico dopo Pearl Harbor. L'azione colse di sopresa le alte gerarchie militari giapponesi, che nonostante l'attacco alle Hawaii non avesse danneggiato la flotta statunitense come speravano, non si aspettavano tuttavia una risposta militare in tempi tanto brevi.
Su un articolo di giornale del tempo si legge: "La sorpresa è stata totale, e credo si possa onestamente dire che Pearl Harbor è stata ben ripagata, salvo per la nota sleale del tradimento. Quando abbiamo lasciato le Marshall e le Gilbert i Giap hanno visto cosa siamo capaci di fare. Non facciamogli dimenticare Pearl Harbor e continuiamo a ricordargliela ancora molte volte!" Naturalmente, al confronto, il raid contro le Isole Marshall fece ben pochi danni, ma servì ad annunciare che la presenza degli Alleati nel Pacifico voleva dire filo da torcere. Gli aerei statunitensi affondarono tre navi giapponesi, ne misero fuori uso otto e distrussero un numero significativo di aerei, installazioni militari e piste di volo.
Cosa ancora più importante, la battaglia offrì agli avieri americani un'importante esperienza di combattimento e la fiducia di riuscire a battere i caccia giapponesi.


1 FEBBRAIO 1942
ISOLE MARSHALL

BRIEFING GIAPPONESE
E’ una calda e umida mattina di Febbraio, quando vengono avvistate per caso navi americane in rotta per l’Atollo di Kwajalein. Sembrerebbe una portaerei con una piccola scorta di cacciatorpediniere. Dopo poco arriva messaggio di bombardamenti navali in altri atolli qui vicino. Prepararsi a difendere le basi!


OBIETTIVO PRIMARIO:
Difendere le due basi aeroportuali di Kwajalein e Wotja. Soprattutto le navi alla fonda.

OBIETTIVO SECONDARIO:
Attaccare la Task Force americana: sembra sia solo composta da 2 cacciatorpediniere e una portaerei, si presume l'Enterprise.

BERSAGLI DI OPPORTUNITA’:
Nessuno

HOME BASES:
Kwajalein seplane base: 4x H8K1 (2xtorpedoes), max 2 in flight at any time.
Kwajalein base + possible airstarts: A5M4 Claude (infinite), 20xA6M2-21 “Zero”, 10xG4M11 “Betty” (Torpedo)
Wotja base: A5M4 Claude (infinite), 20xA6M2-21 “Zero”, 10xG4M11 “Betty” (Torpedo)

BRIEFING STATI UNITI

E' giunto il momento di passare all'attacco in questa guerra del Pacifico. Attaccherete i due complessi a Kwajalein e Wotja, cercando di distruggere più obiettivi possibile.

OBIETTIVO PRIMARIO:
Attaccare le basi di Kwajalein e Wotja. Edifici portuali, Moli ma soprattutto naviglio di ogni genere, della marina militare o mercantile giapponese.

OBIETTIVO SECONDARIO:
Colpite le strutture dei due piccoli aeroporti presenti nei due atolli.

BERSAGLI D’OPPORTUNITA’:
Importante! I primi ricognitori, un'ora fa, hanno riportato che la presenza navale nei pressi delle due basi è molto ridotta rispetto a quella che ci si aspettava, soprattutto riguardo alle navi mercantili che in questa zona di mare sono state riportate essere molte di più. Cercate in zona se esiste un punto presso il quale si sono spostate per sfuggire ai possibili attacchi americani. Presumibilmente in un punto all'interno dei due atolli.

HOME BASES:
USS ENTERPRISE airstart: 30xF4F3 Wildcat, 20xSBD-3 “Dauntless”, 20xTBM-1 “Avenger” (replacing the historically correct Devastator)
Questa sarà una airstart che segue la portaerei lungo la sua rotta. Sarà l'unico punto di entrata per il team red. Non si possono mettere più punti di spawn perchè la portaerei ne accetta solo uno. E' la giusta soluzione per prevedere uno spawn point mobile e a numero illimitato. Non si decollerà dalla portaerei ma solo dallo spawn point (almneo fino a che il problema con il "take off da airstart se il ponte è pieno" non verrà risolto).

IMPORTANTE: mi riservo di modificare la quantità di aerei entro certi limiti fino a pochi giorni dalla battaglia, essendo essa stessa collegata al numero di partecipanti.

*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*

THE MISSION WILL BE PLAYED ON A MONDAY OF SEPTEMBER, DATE YET TO SET.

FEBRUARY, 1ST 1942
MARSHALL ISLAND

JAPANESE BRIEFING
It's an hot and wet February morning, when some american ships are spotted by chance near our atolls. They would seem an aircraft carrier with its small destroyer escort. After a while you read some messages about attacks in other atolls of the Marshall Islands. Prepare to defend our bases!


PRIMARY OBJECTIVE:
Defend the two aeroportual bases of Kwajalein and Wotja. Especially ships on anchor.

SECONDARY OBJECTIVE:
Attack the american Task Force: it would seem that just a single aircraft carrier and 2 destroyers are approaching.

TARGETS OF OPPORTUNITY:
None

HOME BASES:
Kwajalein seplane base: 4x H8K1 (2xtorpedoes), max 2 in flight at any time.
Kwajalein base + possible airstarts: A5M4 Claude (infinite), 20xA6M2-21 “Zero”, 10xG4M11 “Betty” (Torpedo)
Wotja base: A5M4 Claude (infinite), 20xA6M2-21 “Zero”, 10xG4M11 “Betty” (Torpedo)

UNITED STATES BRIEFING

Finally it's time to attack the enemy ourselves in this damn war in the Pacific. You will attack the two complexes at Kwajalein and Wotja, trying to destroy as many targets as possible.

PRIMARY OBJECTIVE:
Attack the two bases at Kwajalein and Wotja. Port facilities, docks, but escpecially ships of every kind, merchants or warships.

SECONDARY OBJECTIVE:
Strike the airport facilities at the two atolls.

TARGETS OF OPPORTUNITY:
Attention: our recon planes, justan hour ago, reported that the presence of ships at the two ports is lower than expected, especially as regards merchant shipping which in this are should be higher. Search the whole atoll areas for a spot where they could have hidden to escape a possible american attack.

HOME BASES:
USS ENTERPRISE airstart: 30xF4F3 Wildcat, 20xSBD-3 “Dauntless”, 20xTBM-1 “Avenger” (replacing the historically correct Devastator)
This will be an airstart and the only spawn point for the team red. No plane will take off from the carrier, they will spawn at 300 m above it. This is the right solution to make the spawn point moving with the task force, giving it an unlimited number of spawns at the same time. (until the "spawn in air if the deck is full" issue is corrected).

IMPORTANT! The numbers of airplanes available can be subject to changes till some days prior to the battle, as it's directly linked to the number of players.


Pilota CPL- ATPL(A) frozen EASA
My PC: OS Windows 10 and X-plane 11 last version - MB Republic of Gamers - HD 2 SSD 500GB - CPU Processore Core i7-6900 Quad-Core 3,20 Ghz - RAM Memoria 32Gb ddr3 2400MHz - GPU Geforce RTX2070 4GB -Monitor Samsung 32" curvo - Altro Tablet per carte aeronautiche +...
Ultima Modifica 8 Anni 11 Mesi fa da SUP_Trok.
Ringraziano per il messaggio: SUP_Aracno

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: SUP_Bigans